Mascherina & sport: le 3 cose che devi (assolutamente) sapere prima di fare attività sportiva con la mascherina.

Mascherina sport e rischi

Mascherina & sport sono sempre compatibili? Ecco 3 informazioni che è importante conoscere.

Se sei uno sportivo è probabile che ultimamente non riesca più a vivere i tuoi allenamenti con lo stesso spirito.

Infatti a causa della diffusione del coronavirus, è fondamentale prestare particolare attenzione ai contatti ravvicinati e la mascherina è diventata obbligatoria anche nella maggior parte dei contesti sportivi, dal momento che chiunque potrebbe essere positivo al Covid-19 senza saperlo.

Ma indossare la mascherina antivirus mentre si fa attività fisica è corretto o potrebbe causare danni al nostro organismo?

Ecco ciò che dovresti sapere riguardo all’argomento mascherina & sport.

Mascherina sport e benessere

1. Mascherina durante lo sport: attenzione all’umidità.

Le mascherine antivirus e antibatteriche, sono degli strumenti protettivi che da sempre vengono utilizzati anche per lunghi periodi, per proteggere naso e bocca da eventuali pericoli dispersi nell’aria.

Le mascherine a norma, sia che si tratti di quelle in tessuto, che delle più comuni chirurgiche o dei DPI, devono garantire a chi le indossa, di poter respirare correttamente, senza affanni e costrizioni. Basti pensare infatti, che i medici le utilizzano da sempre, anche per tante ore di seguito senza avere problemi.

Questo discorso però, vale per l’utilizzo delle mascherine durante le attività normali, che non prevedono particolari sforzi.

Ma durante lo sport possiamo dire lo stesso?

In realtà durante l’attività fisica le cose cambiano, sia per via del respiro accelerato che della sudorazione causata dal surriscaldamento, entrambi fattori che possono contribuire a inumidire la mascherina in tempi molto rapidi.

Infatti, una mascherina per il coronavirus può essere considerata realmente efficace solo se perfettamente asciutta, pulita e integra. In caso contrario, oltre al fatto di non garantire la massima efficacia filtrante, tenere sul viso una mascherina umida può causare diversi disagi e fastidi, tra cui anche la difficoltà a respirare correttamente.

Quindi per praticare attività fisica con la mascherina bisognerebbe ricordare questo:

  • porta con te più di una mascherina, in modo da averne subito una asciutta per il ricambio;
  • ricorda di indossare solo mascherine resistenti ai liquidi anche all’esterno;
  • tieni conto che rimuovere una mascherina molto umida aumenta il rischio di contaminare le mani con eventuali virus e batteri depositatisi sulla sua superficie, quindi porta sempre con te un gel igienizzante mani per disinfettarle;
  • porta con te un asciugamano per tamponare il sudore: limiterai le possibilità che raggiunga la superficie della mascherina.

Seguendo questi semplici consigli potrai rimediare al primo problema, ma ora passiamo al resto.

Leggi anche: Mascherina Gucci: ecco come la casa di moda rende la mascherina per il viso un accessorio glamour.

2. Ipossia: un fenomeno frequente a cui fare attenzione.

Il secondo punto che vogliamo trattare, riguarda i problemi respiratori che si potrebbero verificare praticando attività fisica intensa con addosso la mascherina.

Nonostante siano realizzate per proteggere naso e bocca consentendo la corretta respirazione, le mascherine antibatteriche rappresentano in ogni caso una barriera che limita in parte l’afflusso di ossigeno alle vie respiratorie, e durane l’attività motoria, quando la quantità di ossigeno richiesta dall’organismo aumenta, questa mancanza si fa sentire.

In particolare, la difficoltà a respirare durante le attività motorie intense si potrebbe avvertire indossando dei DPI come le mascherine FFP2, le KN95 o le mascherine FFP3.

Quando si fa sport inoltre, la respirazione diventa più veloce, ed è qui che entra in gioco l’anidride carbonica:

  • durante le normali attività quotidiane, anche se si indossa la mascherina, il respiro è più lento, pertanto l’anidride carbonica espirata ha il tempo di fuoriuscire dalla mascherina prima di un nuovo respiro;
  • durante l’attività motoria invece, il respiro è più veloce, l’emissione di anidride carbonica aumenta e il rischio che si accumuli all’interno della mascherina è molto alto. A questo punto succede che viene respirata l’anidride carbonica intrappolata all’interno della maschera protettiva, che nel mentre continua ad essere prodotta.

Purtroppo però, sia l’inalazione di anidride carbonica che l’ipossia (carenza di ossigeno), possono causare diversi disturbi, come svenimenti e perdite di conoscenza, oppure debolezza, mancanza di lucidità e vertigini.

Come puoi immaginare, specialmente se si svolge attività fisica all’aperto, magari nei pressi di una strada, queste conseguenze potrebbero essere molto pericolose. Quindi se proprio dovessi essere costretto ad indossare la mascherina in queste occasioni, ricorda di fermarti immediatamente se ti dovessi sentire affaticato e possibilmente di toglierla appena puoi.

Mascherina & sport o attività a casa

3. …e se volessi fare attività fisica all’aperto senza mascherina?

Prima di considerare la possibilità di praticare attività fisica all’aperto senza mascherina, ti consigliamo di consultare le norme previste dal tuo comune, che per via dell’emergenza sanitaria sono in continua mutazione.

Se nella tua zona è consentito praticare sport all’aperto senza protezione obbligatoria, in ogni caso ci sono degli accorgimenti che potresti seguire per precauzione.

Considera che durante la corsa, le particelle espirate dalla bocca si disperdono posteriormente, ma prima di depositarsi a terra, spinte dal movimento d’aria della corsa, percorrono circa due metri. In questo senso, per evitare di entrare a contatto con eventuali droplets di un ipotetico atleta che ti precede, disponiti in fila indiana, ma mantenendo una distanza di circa 4 metri.

Oltre a questo, ti consigliamo in ogni caso di portare con te una mascherina antivirus, pronta per essere utilizzata qualora dovessi incontrare qualcuno.

Un’altra alternativa per fare sport senza mascherina, è quella di sostituire lo sport all’aria aperta organizzando un allenamento da praticare a casa, lontano da pericoli e minacce di contagi. Certo, per chi ha la passione per la corsa non sarà la stessa cosa, ma è un’alternativa da valutare per continuare a fare sport senza indossare la mascherina per il coronavirus.

Leggi anche: Mascherine fai da te in stoffa? Ecco 3 motivi per cui non sono sicure al 100%.

Mascherina & sport: in conclusione.

Ora conosci tutte le nozioni più importanti che riguardano l’utilizzo della mascherina durante l’attività fisica intensa, quindi ricorda di seguire i nostri consigli per salvaguardare sia la tua sicurezza che quella degli altri!

Se sei alla ricerca di mascherine sicure da utilizzare durante lo sport, ti consigliamo di visitare il nostro store on-line Maskhaze.it, nel quale potrai acquistare sia le mascherine antivirus in tessuto, disponibili in vari colori da abbinare al tuo abbigliamento sportivo, altrimenti per le attività più statiche in ambienti più a rischio potresti optare anche per l’acquisto delle mascherine KN95 o FFP2, disponibili in varie confezioni.

Visita oggi stesso il nostro negozio on-line Mask Haze per acquistare mascherine, gel mani e spray igienizzante, e inizia subito a proteggerti adeguatamente anche durante lo sport!