Mascherine anti batteri & FFP3: ecco le differenze.

Mascherine anti batteri e coronavirus

Scopri perché le mascherine anti-batteri non hanno la stessa funzione delle mascherine FFP3.

Mascherine, virus e batteri: tre parole spesso citate insieme, ma non sempre capite da tutti.

In questo articolo vogliamo confrontare le mascherine anti-batteri con le mascherine antivirus per eccellenza, le FFP3.

Si, parliamo di confronto perché virus e batteri non sono la stessa cosa, ma si tratta di micro-particelle che si differenziano sia per dimensioni che per comportamento.

Vediamo dunque quali mascherine sono più adatte per proteggersi da questi due agenti patogeni e quali sono le differenze.

FFP3 e mascherine anti-batteri

Virus e batteri: entrambi invisibili, ma molto diversi.

Prima di approfondire le differenze tra le mascherine anti-batteri e le mascherine antivirus è bene fare maggior chiarezza riguardo ai due agenti patogeni interessati: virus e batteri.

È molto frequente che le due parole vengano utilizzate in maniera confusionaria: c’è chi pensa che virus e batteri siano la stessa cosa e chi invece inverte i significati.

Per riuscire a scegliere la mascherina giusta è di fondamentale importanza conoscere i microorganismi che potrebbero minacciare la nostra salute.

Partiamo col dire che esistono tantissimi batteri che convivono con noi da sempre e ci aiutano a svolgere tante funzioni vitali, esistono però anche i batteri patogeni, che a seconda della tipologia possono attaccare diversi organi del nostro corpo, causando delle infezioni.

I virus invece, sono delle micro-particelle patogene estranee al nostro organismo, che sono in grado di spostarsi e riprodursi solo se si legano ad un’altra cellula, detta cellula ospite. Le varietà di virus sono tantissime, il più conosciuto è il virus del raffreddore, ma oggi il più nominato è quello che provoca il Covid-19.

La differenza sostanziale che a noi interessa maggiormente però, riguarda le dimensioni.

Infatti i virus sono molto più piccoli rispetto ai batteri, pertanto per fermarli è indispensabile utilizzare mascherine dotate di fibre fittissime e tecnologie particolari.

Ma vediamo che cos’ha in più la mascherina FFP3 rispetto alle più semplici mascherine anti-batteri.

Leggi anche: I tipi di mascherine sanitarie che sarebbe meglio non usare per scopi civili.

Mascherine anti-batteri a confronto con le FFP3.

Oggi le mascherine FFP3 sono tanto nominate, perché assieme alle mascherine FFP2 e KN95 sono quelle più utilizzate da medici e personale sanitario in generale.

Infatti negli ospedali e in generale nei contesti attinenti alla sanità, l’alta affluenza di malati positivi al Covid-19 fa sì che i contagi siano dietro l’angolo, pertanto è importante proteggersi con mascherine potenti e non indossare protezioni qualsiasi.

Ma quali sono le principali differenze tra le mascherine antibatteriche e le FFP3?

La risposta sta principalmente nella struttura, nelle fibre e nella tecnologia di realizzazione.

Le mascherine FFP3 infatti, sono in grado di filtrare il 98% di agenti patogeni, perché le fibre dei tessuti che le compongono sono più fitte dei principali virus, quindi sono in grado di impedire il loro passaggio, proteggendo sia chi le indossa, sia chi gli sta attorno.

Infatti i facciali filtranti FFP3 sono realizzati con più strati di TNT, ognuno dei quali esercita una funzione differente, per garantire una protezione ottimale, ma nel contempo anche più comfort possibile durante la respirazione.

In particolare:

  • lo strato esterno protegge dai liquidi e dalle particelle delle dimensioni più grandi;
  • gli strati intermedi filtrano le particelle più piccole sia grazie alle fibre fittissime che all’effetto elettrostatico;
  • lo strato interno invece, protegge il viso dagli agenti patogeni filtrati, ma ha anche la funzione di isolare gli strati filtranti dall’umidità e dalla condensa generata durante il respiro.

Questa particolare struttura è in grado di bloccare anche le particelle di coronavirus, che hanno una dimensione pari a 100-150 nanometri di diametro (per intenderci è 600 volte più piccolo del diametro di un comune capello).

Le mascherine antibatteriche invece, non hanno il potere di filtrare particelle infinitesimamente piccole come quelle dei principali virus, quindi prima di acquistare una o l’altra categoria è bene capire da che cosa ci si vuole proteggere.

Detto questo, è intuibile che se una mascherina è in grado di fermare i virus, può automaticamente essere considerata anche una mascherina anti-batteri. Facendo il discorso inverso però, non si può dire lo stesso.

Mascherine anti batteri a confronto

In conclusione.

Dopo aver letto questo articolo dovresti avere le idee molto più chiare riguardo alle differenze tra mascherine anti-batteriche e antivirus. Le mascherine anti-batteri sono in grado di filtrare alcuni agenti patogeni, ma non quelli piccoli come i virus, invece le mascherine antivirus riescono a bloccare sia i batteri che i virus, perché dotate di fibre molto più fitte e di altre tecnologie.

Naturalmente le mascherine antivirus efficaci non sono solo le FFP3, anche se queste sono le più potenti, ma in commercio oggi è facile reperire anche altre tipologie di protezioni.

Leggi anche: I tipi di mascherine dpi che è possibile usare per scopi civili.

In linea generale però, possiamo dire che per proteggerti dal coronavirus, se indossate da tutte le persone che ti circondano, possono essere considerate efficaci anche le mascherine chirurgiche. Se invece non sei sicuro che negli ambienti che frequenterai tutti siano veramente attenti e prudenti per evitare i contagi, ti consigliamo di optare per le mascherine FFP2 o KN95.

Si tratta di facciali filtranti in grado di filtrare il 95% di agenti patogeni, virus compresi, sia in entrata che in uscita.

Le mascherine FFP3 invece vengono utilizzate prevalentemente negli ospedali e nei contesti più rischiosi, dai medici, dal personale sanitario e dagli operatori del 118.

Se anche tu cerchi protezioni certe e ti vuoi affidare a mascherine antivirus certificate, ti consigliamo di visitare il nostro negozio Maskhaze.it.

Qui puoi acquistare sia le mascherine KN95 che le FFP2 nelle confezioni che preferisci e a prezzi concorrenziali.

Visita oggi stesso il nostro store Maskhaze.it e proteggiti dal coronavirus con mascherine efficaci e garantite!